Logo P4CIl corso è ufficialmente riconosciuto (pdf allegato) dall’Institute for The Advancement for Philosophy for Children e si svolge in collaborazione con il Centro di Ricerca per l’Indagine Filosofica (CRIF).

Nello specifico, il progetto di aggiornamento istituito dall’università degli Studi di Napoli Federico II (ai sensi dell’art. 42 dello Statuto di Ateneo), rivolto preferibilmente agli insegnanti in servizio, si inserisce sul piano legislativo all’interno delle disposizioni previste in materia di istruzione che riguardano l'aggiornamento della preparazione didattica e delle conoscenze disciplinari, per adeguarle allo sviluppo delle scienze e alla innovazione didattico-pedagogica. Sul piano normativo, l’aggiornamento viene contemplato come un obbligo di servizio “funzionale a promuovere l'efficacia del sistema scolastico e la qualità dell'offerta formativa, in relazione anche all'evoluzione del contenuto dei diversi profili professionali”. (C.f.r., G.U. n.207 del 5/9/1995). Si delinea, in tal senso, il passaggio da un concezione dell'aggiornamento, inteso come attività di approfondimento contenutistico e metodologico ad una concezione organizzativa e sistemica all'interno della quale l'aggiornamento si configura come uno strumento operativo e teorico, necessario a migliorare la qualità dell'offerta formativa attraverso l'adeguamento dei profili professionali dei docenti che operano in una scuola rispettosa delle diversità ed al passo con la più recente ed accreditata ricerca scientifica di settore.

All’interno di questa cornice, il corso intende offrire ad insegnanti operanti a diversi livelli del percorso scolastico gli strumenti metodologici e didattici per introdurre all’interno dell’offerta formativa curricolare un percorso dedicato all’educazione del pensiero basato sull’appropriazione partecipata della metodologia dell’indagine filosofica, intesa come matrice del pensiero riflessivo, attraverso il modello della comunità di ricerca filosofica, che può rappresentare un significativo riferimento metodologico, anche per altri contenuti curriculari.

Il Corso intende:

  1. presentare un quadro di insieme delle ricerche in campo psico-pedagogico sui processi di pensiero e di costruzione della conoscenza e sullo sviluppo delle abilità cognitive e socio-relazionali nei bambini;
  2. compiere una ricognizione del significato filosofico e pedagogico che ha la ‘rivoluzione’ nel paradigma interpretativo del senso della razionalità;
  3. illustrare i fondamenti epistemologici e gli assi metodologici del curricolo della Philosophy for Children;
  4. riflettere sulla pratica del filosofare com’è attuata all’interno della Philosophy for Children sullo sfondo della riflessione contemporanea sulla didattica della filosofia;
  5. offrire occasioni di sperimentare la pratica del filosofare secondo il modello della comunità di ricerca in diversi contesti di pratica educativa;
  6. indicare in che modo il programma della Philosophy for Children può favorire e accompagnare un ripensamento dell’attività didattica in tutti i gradi scolastici.